FuorigrottaToday

Aggressioni in ospedale: medico picchiato al pronto soccorso del San Paolo

L'uomo colpito con un bastone da una paziente. Dieci giorni di prognosi per lui, e la rottura del monitor di un computer

Ennesima storia di violenza aggressioni in ospedale. L'ultima vittima è un medico 46enne in servizio presso il pronto soccorso del San Paolo. L'uomo, come riporta Il Mattino, è stato picchiato con un bastone da una paziente. Dieci giorni di prognosi per lui, e la rottura del monitor di uno dei computer di cui è dotato il pronto soccorso.

La donna era giunta in ospedale per varie problematiche fisiche collegate alla sua condizione di ex tossicodipendente ed alcolista, Durante l'attesa, la donna ha cominciato a dare in escandescenze. Il medico di turno ha tentato di calmarla, ma è stato aggredito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento