FuorigrottaToday

Arrestata la suocera del boss del clan Sarno: latitante da un anno

In manette Maria Campania, 50 anni, condannata in via definitiva a tre anni e dieci mesi di reclusione. La donna è suocera di Salvatore Esposito, soprannominato "Totò 'a caramella"

Polizia

Latitante dal marzo del 2011, da quando nei suoi confronti era stato emesso un provvedimento d'arresto con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. La squadra mobile di Caserta, in collaborazione con i colleghi di Napoli, hanno arrestato questa mattina in via Leopardi Maria Campania, 50 anni, condannata in via definitiva a tre anni e dieci mesi di reclusione.

La donna - ritenuta dagli investigatori affiliata al clan Sarno - è suocera di Salvatore Esposito, soprannominato "Totò 'a caramella'', esponente di spicco del clan attivo nei quartieri San Giovanni, Barra e Ponticelli di Napoli, finito in carcere dopo una condanna all'ergastolo. (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Omicidio Scampia, cadavere trovato nel cofano di un'auto: il nome della vittima

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

Torna su
NapoliToday è in caricamento