FuorigrottaToday

Arrestata la suocera del boss del clan Sarno: latitante da un anno

In manette Maria Campania, 50 anni, condannata in via definitiva a tre anni e dieci mesi di reclusione. La donna è suocera di Salvatore Esposito, soprannominato "Totò 'a caramella"

Polizia

Latitante dal marzo del 2011, da quando nei suoi confronti era stato emesso un provvedimento d'arresto con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. La squadra mobile di Caserta, in collaborazione con i colleghi di Napoli, hanno arrestato questa mattina in via Leopardi Maria Campania, 50 anni, condannata in via definitiva a tre anni e dieci mesi di reclusione.

La donna - ritenuta dagli investigatori affiliata al clan Sarno - è suocera di Salvatore Esposito, soprannominato "Totò 'a caramella'', esponente di spicco del clan attivo nei quartieri San Giovanni, Barra e Ponticelli di Napoli, finito in carcere dopo una condanna all'ergastolo. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento