Fuorigrotta Today

Fuorigrotta, preoccupa la Galleria Quattro Giornate: “Troppo inquinamento”

Angelo Riccio, docente del dipartimento di Scienze e Tecnologie della Parthenope, titolare dell'indagine: "Necessari provvedimenti immediati"

Nella Galleria Quattro Giornate in una sola giornata si è superato 10 volte il livello medio annuale di benzo(a)pirene. È quanto riporta – uno dei numerosi episodi registrati – uno studio condotto dal dipartimento di Scienze e Tecnologie dell'università Parthenope, in collaborazione con Cnr e Istituto Motori.

Gli sforamenti nel tunnel che collega Mergellina con Fuorigrotta sono preoccupanti. Angelo Riccio, docente del dipartimento di Scienze e Tecnologie della Parthenope, titolare dell'indagine, spiega: “È chiaro che l'importante concentrazione di inquinanti nell'atmosfera attestata dal nostro studio pone il problema del pericolo per la salute di chi vive a ridosso del tunnel. Sono necessari provvedimenti immediati”.

I campioni analizzati risalgono a marzo 2015, ma viene escluso che da allora possano esserci state novità significative. Lo studio ha rilevato componenti inquinanti anche negli elementi provenienti dal manto stradale e dalle auto come freni e pneumatici.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cultura

      I turisti promuovono Napoli: tutti in coda per i musei con il sorriso

    • Cronaca

      Secondigliano, a fuoco tre auto parcheggiate in strada

    • Politica

      Celebrazioni 25 aprile, de Magistris: "A Napoli fratellanza è valore radicato"

    • Cronaca

      Birra servita in ritardo: cameriera sfregiata al volto con una lametta

    I più letti della settimana

    • Edenlandia, ci siamo: "Riapertura a breve con un evento importante"

    • “C'è uno straniero col mitra”: pomeriggio di psicosi a Fuorigrotta

    • Dorme seminudo fuori dalla chiesa: scandalo a Fuorigrotta

    • Prostituzione, controlli in città: fermati clienti, trans e ragazze minorenni

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento