FuorigrottaToday

Slitta l'apertura dell'Edenlandia, Cangiano: "Non è colpa della Soprintendenza"

"Non possiamo cancellare anni di abusi con un colpo di spugna e quindi è stato necessario rivedere il piano degli abbattimenti, con altri manufatti abusivi che dovranno essere demoliti", spiega l'amministratore delegato di New Edenlandia

E' ufficiale lo slittamento dell'apertura dell'Edenlandia, prevista inizialmente per il mese di aprile. A renderlo noto è la direzione del parco giochi, che ha emesso una nota al riguardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La notizia diffusa, circa la causa dello slittamento dell'apertura del Parco giochi Edenlandia, dovuta ad un nuovo stop della Soprintendenza, non rispecchia la realtà dei fatti, e consegna una visione distorta dell'attuale situazione" - ha dichiararlo è Ciro Cangiano, Amministratore della New Edenlandia spa. "Con gli Enti come Comune di Napoli, e Soprintendenza, stiamo lavorando con affiatamento e spirito di collaborazione, per una celere riapertura del parco, nel rispetto della legge, e dei regolamenti in materia. Purtroppo - continua Ciro Cangiano - non possiamo cancellare anni di abusi con un colpo di spugna, e quindi è stato necessario rivedere il piano degli abbattimenti, con altri manufatti abusivi che dovranno essere demoliti, al fine di proseguire l'iter procedurale che porterà all'apertura del Parco. Il nostro obiettivo resta quello di consegnare, quanto prima, l'Edenlandia ai cittadini napoletani, e possiamo farlo solo attraverso una forte sinergia tra noi e gli Enti pubblici che hanno a cuore questo ambizioso progetto" - ha concluso Ciro Cangiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento