FuorigrottaToday

Proposta choc: "Trasferiamo il parco giochi Edenlandia a Miano"

L'assessore Taglialatela: "Pensiamo a una delocalizzazione nell'area delle ex caserme". L'area di Fuorigrotta dovrebbe essere utilizzata per il Forum delle culture. Contrari il titolare e i dipendenti

L'Edenlandia, il noto parco giochi di Fuorigrotta, potrebbe essere trasferito. La proposta è arrivata da Marcello Taglialatela, assessore regionale all'urbanistica, che ha parlato di una possibile delocalizzazione nell'area delle ex caserme di Miano. L'area dove è situato il parco giochi dovrebbe invece essere utilizzata per il Forum delle culture.

La proposta ha stupito Cesare Falchero, titolare del parco giochi che nel 2005 firmò un contratto trentennale di gestione. Per quest'ultimo trattasi di "vera follia". Contrari anche i lavoratori. Commenti anche dal consigliere comunale di Napoli Diego Venanzoni del Partito Democratico: "Spostare l'Edenlandia in un quadro completamente avulso dal punto di vista urbanistico può solo rappresentare una sconfitta per la città. L'area flegrea di Agnano Bagnoli può senz'altro considerarsi, per i propri insediamenti attrattivi quale polo del tempo libero. Un segmento, però, fortemente in crisi e la situazione dell'ippodromo di Agnano con alcuni lavoratori in mobilità ne è una conferma".

"È evidente - ha concluso Venanzoni - che occorrono scelte complessive non interventi singoli che finirebbero solo per ulteriormente depauperare la vocazione naturale della nostra città e nelle aree in essa presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Maltempo su Napoli e provincia: scuole chiuse mercoledì 6 novembre

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Allerta meteo, scuole e parchi aperti a Napoli nella giornata di giovedì

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Venerato: "In caso di dimissioni di Ancelotti i nomi in ballo sarebbero tre"

Torna su
NapoliToday è in caricamento