FuorigrottaToday

Manca il personale al pronto soccorso. Tensione all'ospedale San Paolo

Situazione degenerata quando la gestione è stata lasciata al solo medico internista e agli infermieri. L'ira dei pazienti. Il personale medico: "In pensione quattro chirurghi che probabilmente non verranno sostituiti"

L'Ospedale San Paolo

Si sono registrati momenti di tensione nella giornata di ieri all'ospedale San Paolo. Per alcune ore il pronto soccorso è rimasto infatti senza chirurghi provocando così l'ira dei pazienti in attesa di una visita. I quattro medici di turno erano impegnati con altri casi, tre dei quali in sala operatoria, e la gestione del pronto soccorso è stata lasciata al solo medico internista e agli infermieri.

Sono cominciate così le minacce e gli insulti fino all'arrivo della polizia che ha riportato la calma nel presidio ospedaliero.

"Non è la prima volta che accadono episodi del genere - ha denunciato il personale medico del San Paolo - Nell'ultimo mese sono andati in pensione quattro chirurghi che probabilmente non verranno sostituiti. La cronica mancanza di personale provoca episodi gravi come questo che speriamo in futuro non abbiano esiti ancor più drammatici". (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Omicidio Scampia, cadavere trovato nel cofano di un'auto: il nome della vittima

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

Torna su
NapoliToday è in caricamento