FuorigrottaToday

Accoltella il compagno di banco, la nonna: "Mio nipote non è un bullo"

Numerosi studenti testimoniano che i due sono amici e che il 13enne non è un ragazzo prepotente. Genitori preoccupati: "Qualsiasi sia stata la dinamica, un'arma è entrata a scuola"

"Non lo lasciamo da solo un attimo, è molto giù in questo momento": così la nonna del ragazzino di 13 anni che ieri ha accoltellato il proprio compagno di banco racconta le condizioni di suo nipote.

I due ragazzini non si sono ancora incontrati, sebbene la donna racconta di aver richiesto alla scuola che i due si possano vedere "per chiarirsi del tutto, per chiedere scusa di persona. Non c'era alcuna cattiva intenzione".

Come riportato dal Mattino, il 13enne ha scritto una lettera di scuse al suo compagno di banco. "Ho provato prima sulla mia gamba il coltellino trovato per caso fuori scuola e gli ho detto: 'Guarda come punge'. Poi ho detto al mio compagno: 'Punge propio'. Stavo scherzando, non avevo intenzione di fargli del male".

"È stato descritto come un bulletto, un teppista, ma non lo è – dice sua nonna – Ha compreso la gravità di quello che ha fatto, ma davvero non si è resto conto che non era un gioco e che il coltello che aveva trovato è un'arma". "Facciamo di tutto per tenerlo lontano dal cellulare, controlla in continuazione quello che è stato scritto – prosegue la signora – ma non ci riusciamo. Lui si è reso conto di non poter dire che era un gioco, ma davvero non voleva fargli male".

Molti ragazzini hanno testimoniato che tra i due non ci fossero problemi e che il 13enne non fose un prepotente. "Ho letto che lui l'ha trovato fuori scuola – racconta una studentessa a proposito del coltello – io l'avrei lasciato lì, senza prenderlo". Preoccupati alcuni genitori. "Qualunque sia stata la dinamica di quello che è successo – spiega una mamma – a scuola è entrata un'arma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento