FuorigrottaToday

Bagnoli, i manifestanti: "Scontri costruiti per oscurare la protesta"

L'accusa di chi ieri era in piazza nel quartiere flegreo è mossa soprattutto nei riguardi della questura: "Erano informati che andassimo a Città della Scienza, ci hanno fatto trovare le barricate"

La manifestazione

"C'erano 4mila persona da tutta Italia, ieri a Bagnoli, contro lo Sblocca Italia": i comitati e le associazioni ieri in piazza contro il decreto spiegano la loro posizione sugli scontri avvenuti all'esterno di Città della Scienza.

"La questura era informata della pacifica invasione di Città della Scienza – raccontano – e ci ha fatto trovare le barricate". Una decisione presa - per i comitati - consapevolmente "affinché si parlasse degli scontri e non della nostra denuncia e delle nostre proposte per Bagnoli".

"Renzi non ha avuto il coraggio di venire, e questo è il dato politico che noi rileviamo. Non è giusto che trovino spazio le strumentalizzazioni di quanto successo ieri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento