FuorigrottaToday

Rapinava le prostitute con un coltello a molletta: arrestato

Il 43enne avvicinava in auto le donne e si faceva consegnare soldi e telefono cellulare con la minaccia del coltello prima di fuggire. Identificato grazie ad un tatuaggio sul braccio

Rapinava le prostitute dell'area flegrea armato di un coltello a molletta, ma è stato identificato ed arrestato dalla polizia, dopo la denuncia presentata da due vittime. A finire in manette un 43enne.

L'uomo avvicinava in auto le donne e si faceva consegnare soldi e telefono cellulare con la minaccia del coltello prima di fuggire. La descrizione fornita da due delle vittime, ha consentito alla polizia di identificarlo, grazie ad un tatuaggio sul braccio.

In una perquisizione a casa sua i poliziotti hanno trovato anche l' auto utilizzata per i colpi. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento