FuorigrottaToday

Bagnoli, è #Ecoblitz in Piazza a Mare: area riqualificata dai cittadini

L'iniziativa è stata ideata dalla sezione di demA della X Municipalità, ed ha visto partecipare anche il presidente Diego Civitillo e l'assessore Arnaldo Maurino

Foto di Oreste Milano

Si è tenuto stamane, a partire dalle 8.30 in Piazza a Mare a Bagnoli, l'iniziativa #Ecoblitz. Ideata dalla sezione di demA della X Municipalità, ha visto la partecipazione di numerosi cittadini impegnati a ripulire ed a riqualificare la zona.

Si è trattato del primo – spiegano da demA – di una serie di interventi dove "il cittadino in prima persona dà vita a processi di rigenerazione urbana, per tornare a rendere fruibili aree degradate che l’incuria dei diversi governi, hanno sottratto alla cittadinanza".

“Crediamo fortemente nell’attivazione di percorsi – spiega Oreste Milano, Capogruppo demA della X Municipalità – capaci di dare forza alla volontà dei cittadini di essere soggetti attivi, costruendo occasioni di partecipazione per la cura, la manutenzione e la progettazione di spazi pubblici e di servizi collettivi per la città".

“La scelta di Piazza a Mare non è casuale – ha spiegato Arnaldo Maurino, assessore della X Municipalità – la piazza infatti è un luogo simbolo della nostra municipalità, attraversato ogni giorno da cittadini e studenti delle scuole di via Napoli. Con questo ecoblitz intendiamo ridare protagonismo, progettazione e autoorganizzazione alla comunità bagnolese”. Presente anche il presidente della Municipalità Diego Civitillo.

LE IMMAGINI (FOTO ORESTE MILANO)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Omicidio Scampia, cadavere trovato nel cofano di un'auto: il nome della vittima

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

Torna su
NapoliToday è in caricamento