FuorigrottaToday

Santangelo: la Giunta Comunale approva variante PUA Bagnoli

Su proposta del Vice Sindaco Santangelo, la Giunta Comunale ha approvato la delibera messa a punto dal Dipartimento Pianificazione Urbanistica per adeguare il Piano Urbanistico Attuativo della zona occidentale della città

La Giunta Comunale ha approvato la delibera, proposta dal Vice Sindaco Santangelo e messa a punto dal Dipartimento Pianificazione Urbanistica, che prevede l'adeguamento del Piano Urbanistico Attuativo della zona occidentale della città.
L'atto rappresenta un tassello decisivo e qualificante della più complessiva strategia impostata dall'amministrazione Iervolino per affrontare con provvedimenti concreti la questione della casa a Napoli.

La delibera ha effetto solo sui suoli attualmente di proprietà della Bagnolifutura Coroglio, Bagnoli, Cavalleggeri, Cocchia e Arsenale e pone alcuni punti fermi e irrinunciabili, per scongiurare ogni ipotesi speculativa.

La delibera non solo velocizza la realizzazione delle case perché fissa tempi certi e brevi per la verifica dei progetti spiega il Vice Sindaco e assessore all'Urbanistica Sabatino Santangelo ma al tempo stesso consente di riequilibrare il rapporto di destinazioni d'uso, prevedendo, a parità di volumetrie e quindi nel pieno rispetto del Piano Regolatore Generale, l'aumento del volume destinato alle residenze a fronte di una pari diminuzione di quello destinato alla produzione di beni e servizi.

Infatti, prima del varo della delibera, a Bagnoli erano previsti circa 410mila metri cubi di abitazioni, poco meno di 154mila di alberghi, oltre 1 milione 145mila metri cubi per attività terziarie, commerciali e produttive. Per un totale di circa 1.700.000 metri cubi complessivi, che restano tali anche dopo la variante: solo che i metri cubi per residenze passano a quasi 626mila, quelli per gli alberghi sono immutati, quelli per la produzione di beni e servizi diminuiscono a 920.000 metri cubi.

In concreto ciò vuol dire abitazioni più confortevoli e più adatte alle esigenze dei nuovi nuclei familiari conclude Santangelo - e al tempo stesso un minor numero di negozi e uffici, che in ogni caso continuano a rappresentare il circa il 60% del volume edificabile previsto dal Pua. Sempre su proposta del Vice Sindaco Santangelo, la Giunta ha anche approvato in linea tecnica il progetto definitivo del primo stralcio funzionale della Linea 1 della Metropolitana per la tratta che collega il Centro Direzionale con Capodichino.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

Torna su
NapoliToday è in caricamento