FuorigrottaToday

Inchiesta Coppa America a Bagnoli, dissequestrati i beni di Marone e Hubler

La decisione è stata presa dalla sezione giurisdizionale della Corte dei Conti. Sui due ex amministratori, accusati di danno erariale, dovrà esprimersi un tribunale civile

America's Cup a Napoli

Revocato il sequestro conservativo dei beni di Mario Hubler e Riccardo Marone, rispettivamente ex direttore generale e presidente della società di trasformazione urbana (ora dichiarata fallita) Bagnolifutura.

La decisione è stata presa dalla sezione giurisdizionale della Corte dei Conti, che ha accolto il ricorso della difesa contro il provvedimento, emesso lo scorso aprile, nell'ambito di un'inchiesta contabile sulla Coppa America.

La tesi accusatoria, della Procura della Corte dei Conti, vede i due ex amministratori aver causato un danno erariale al Comune di Napoli – ed alla stessa Stu – stimato in 485mila euro. Opere per questo importo, infatti, erano state realizzata a Bagnoli in vista della competizione che poi si svolse altrove dopo il diniego del nulla osta da parte del Ministero dell'Ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Corte dei Conti, secondo i giudici che hanno disposto il dissequestro, non è competente su Bagnolifutura, stu e non società “in house” di un ente pubblico. “In questo caso – spiega la sezione giurisdizionale della stessa Corte dei Conti – occorre esperire i rimedi previsti dal codice civile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento