FuorigrottaToday

Città della Scienza riparte: Futuro Remoto inaugura i nuovi locali

Le strutture, primo passo verso la ricostruzione del museo, ospiteranno la mostra sul cervello la cui direzione scientifica ed artistica è stata affidata ad Alessandro Cecchi Paone

Alle porte l'inaugurazione dei locali provvisori di Città della Scienza, costruiti a pochi passi dai capannoni distrutti dall'incendio del 4 marzo scorso: sarà una mostra interattiva sul funzionamento del cervello umano – nell'ambito di Futuro Remoto 2013 – ad inaugurarli. Le strutture costituiscono lo “step0” del nuovo Science Centre in via di ripristino.

Dal 7 novembre Alessandro Cecchi Paone, direttore scientifico-artistico della mostra, a guidare scolaresche e visitatori attraverso gli oltre 2mila metri quadri dell'esposizione dedicata ai segreti e ai poteri della nostra mente. In programma convegni, manifestazioni e incontri, in cui i maggiori esperti italiani e stranieri sveleranno invece le ultime scoperte mediche sulle più gravi e diffuse malattie cerebrali. Ai più piccoli - ma non solo - è dedicata poi una originale mostra proveniente dall'Australia, che unisce scienza e arte e illustra le abitudini di vita dei dinosauri attraverso cuccioli carnivori ed erbivori, di uova e di nidi rinvenuti in tutto il mondo.

L'iniziativa, segna la "rinascita funzionale" di Città della Scienza dopo l'incendio doloso di sette mesi fa, e si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento