FuorigrottaToday

Consigli Regionali per Città della Scienza: finanziata costruzione da 250mila euro

Una tensostruttura da 250mila euro verrà finanziata dai consigli Regionali di tutto il Paese, i cui rappresentanti si sono riuniti oggi a Napoli. L'assemblea ha discusso anche di riforme istituzionali

Un progetto perché si realizzino infrastrutture semipermanenti, nell'ambito delle iniziative di riqualificazione di Città della Scienza. Ne è stato preannunciato il finanziamento quest'oggi, alla conferenza dei presidenti delle assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, ospitata dal presidente del consiglio della Campania, Paolo Romano.

Il via libera al progetto, a cui sono stati destinati circa 250mila euro - equamente suddivisi tra tutti i consigli regionali e delle Province autonome - è arrivato nel corso dell'assemblea plenaria, svoltasi oggi a Napoli, presso la sede del Parlamentino campano. Hanno partecipato, oltre che il presidente Romano ed il coordinatore Eros Brega (Umbria), i presidenti Nazario Pagano (Abruzzo), Vincenzo Santochirico (Basilicata), Francesco Talarico (Calabria), Franco Iacop (Friuli Venezia Giulia), Teresa Petrangolini, Vincenzo Niro (Molise), Valerio Cattaneo (Piemonte), Onofrio Introna (Puglia), Michele Cossa (vice Sardegna), Roberto Benedetti (vice Toscana), Eros Brega (Umbria), Emily Rini (Valle d'Aosta) e Clodovaldo Ruffato (Veneto).

"Ringrazio il coordinatore Brega ed i colleghi tutti - ha detto Romano - per aver accolto il mio invito a Napoli e per la solidarietà dimostrata sostenendo il progetto di una tensostruttura a Città della Scienza che potrà ospitare iniziative culturali. Attraverso un impegno concreto destinato ad un unico progetto - ha concluso Romano - tutti i consigli regionali d'Italia partecipano fattivamente alla rinascita del museo scientifico distrutto dalle fiamme lo scorso 4 marzo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell'assemblea, la conferenza ha approvato un ordine del giorno sulle riforme istituzionali, tra cui il superamento del bicameralismo perfetto e la visione del sistema delle Autonomie locali. "La nostra conferenza - ha sottolineato il coordinatore Eros Brega - si è espressa più volta sulla necessità di rafforzare l'interlocuzione delle Regioni con il Governo ed il Parlamento, per consentire alle Istituzioni di recuperare credibilità e restituire fiducia ai cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento