FuorigrottaToday

Riqualificazione Bagnoli, Bismuto e Felaco (demA): "L'accordo è un punto di partenza"

Secondo Bismuto e Felaco, si è raggiunto il risultato grazie "alla capacità di sintesi del Comune, della Municipalità attuale, degli abitanti di Bagnoli e dell'innegabile contributo dell'assemblea popolare 'Bagnoli Libera'"

"Continuiamo ad essere contrari al metodo con cui il Governo, attraverso l'art. 33 dello Sblocca Italia, ha esautorato la città e l'amministrazione comunale delle sue funzioni. Riteniamo tuttavia che l'accordo istituzionale che il Sindaco di Napoli si appresta a firmare nella giornata di domani insieme a Governo e Regione Campania, sia il risultato delle mobilitazioni che hanno attraversato il territorio e la città tutta”: così i consiglieri comunali Laura Bismuto e Luigi Felaco, di demA,

Il riferimento è all'accordo sulla riqualificazione di Bagnoli, che domani verrà finalmente siglato da tutte le parti in causa. Secondo Bismuto e Felaco, si è raggiunto il risultato grazie “alla capacità di sintesi del Comune, della Municipalità attuale, degli abitanti di Bagnoli e dell'innegabile contributo dell'assemblea popolare 'Bagnoli Libera', che nel tempo è diventata sede di confronto, partecipazione e rivendicazione collettiva”.

“Non riteniamo quest'accordo un punto di arrivo – proseguono ancora i consiglieri comunali – ma il punto di partenza per il futuro di Bagnoli. Restano tanti i punti da chiarire, dai tempi alla copertura finanziaria che il Governo si impegna a garantire. È fondamentale dunque da questo momento mantenere il dialogo tra amministrazioni e comunità e monitorare insieme l'andamento dell'accordo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“A tal proposito – concludono Bismuto e Felaco – riteniamo necessaria una discussione in sede di Consiglio comunale con la città e i suoi rappresentanti, prima della cabina di regia, prevista il 27 luglio, che andrà a sancire l'accordo istituzionale”,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento