FuorigrottaToday

Bagnoli, incontro tra de Magistris ed i cittadini

L'assemblea pubblica al Rossini ha visto partecipare, oltre il sindaco e l'assessore Piscopo, numerosi esponenti delle associazioni bagnolesi. Sul tavolo, lo Sblocca Italia e la vicenda del collegio Ciano

Luigi de Magistris

L’istituto alberghiero Rossini di piazza Bagnoli ieri ha ospitato l'assemblea pubblica sulla riqualificazione del quartiere flegreo, alla quale hanno partecipato anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l'assessore all'Urbanistica Carmine Piscopo.

I rappresentanti dell'amministrazione hanno presentato le linee guida del nuovo piano di rilancio urbanistico recentemente approvate dal consiglio comunale, un documento per il quale de Magistris ha spiegato di voler trovare un “punto di sintesi con le idee dei cittadini”.

Il sindaco ha ribadito di riscontrare margini d'incostituzionalità nel decreto Sblocca Italia, e sottolineato che il 18 aprile i sindaci del Paese contrari al decreto manifesteranno insieme proprio a Bagnoli.

Nel corso dell'assemblea, il Laboratorio Politico Iskra ha definito “fascista” l'idea di un commissario straordinario per la bonifica, e sottolineato la necessità di un soggetto di controllo popolare di cittadini ed attivisti bagnolesi. Il coordinamento studenti flegrei ha chiesto inoltre che venga sbloccata la vicenda relativa all'ex collegio Ciano, attraverso l'istituzione di un tavolo di discussione con la Fondazione Banco di Napoli che ne è proprietaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento