FuorigrottaToday

"Insulti la memoria di mia sorella": e comincia a perseguitare l'ex cognato

A Bagnoli un 41enne è finito in manette per stalking. Non accettava che l'ex cognato, dopo la morte della moglie, avesse iniziato una nuova relazione

Carabinieri

Nel quartiere di Bagnoli i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un 41enne già noto alle forze dell'ordine. Il provvedimento è stato emesso a seguito di una denuncia sporta da una coppia, una donna di 37 anni ed un uomo di 38.

Quest'ultimo, dopo la morte di sua moglie – la sorella dell'arrestato – aveva intrapreso una nuova relazione sentimentale, mai accettata dall'ex cognato. Il 41enne aveva preso chiaramente ad ostacolare il rapporto questo “il rispetto dovuto alla defunta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto emerso dalle indagini, aveva iniziato a molestarli, ad insultarli e minacciarli di morte di persona o per telefono. Il 31 gennaio scorso, poi, aveva aggredito in strada la donna, prendendola a schiaffi e pugni e causandole contusioni varie. Inoltre il 21 febbraio aveva provato ad aggredire anche l'ex cognato, riuscito a scappare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento