FuorigrottaToday

Acciaieria sonora, stop agli spettacoli: c'è il sequestro

La squadra della polizia municipale ha riscontrato la realizzazione, senza le autorizzazioni, di una pedana per 2400 persone, una struttura gradinata, un palco di 600 metri quadrati e una serie di manufatti

È scattato nelle scorse ore il sequestro per l'Acciaieria Sonora, la struttura per spettacoli e concerti in via Coroglio.

La squadra della polizia municipale, in merito all'Acciaieria di proprietà di Bagnoli Futura, ha riscontrato la realizzazione, senza le autorizzazioni, di una pedana per 2400 persone, una struttura gradinata di 1200 metri quadrati, un palco di 600 metri quadrati, e una serie di manufatti tra cui un forno per le pizze, 17 gazebo, 18 bagni e una seconda pedana che può accogliere circa mille persone.

La struttura è stata quindi sequestrata per inosservanza delle norme previste dalla Sovrintendenza ai beni paesaggistici. Per questioni di ordine pubblico, la struttura resterà aperta unicamente in occasione delle ultime repliche dello spettacolo Notrre Dame che ha registrato una consistente prevendita dei tagliandi d'ingresso. (Ansa)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • complimenti all'operato della polizia municipale che ha saputo prontamente sequestrare una struttura devastante, così sospendendo l'operato di una organizzazione dedita all'abusivismo edilizio e che ha partecipato in maniera significativa a deturpare un paesaggio notoriamente immune a tali scempi. Ma cos'è che mancava? una autorizzazione della soprintendenza che doveva esprimere rigidi pareri e prescrizioni sull'esecuzione di una struttura per l'arte e la musica in un'area prima abbandonata ed ai cui limiti la spazzatura crea (lei sì;) un habitat da tutelare? a vabbè, allora condivido..... Non credano gli abusivi criminali di potere impunemente portare arte e cultura in un ambiente dedito a tutt'altre iniziative, e l'operato della polizia municipale sia di monito a tutti gli altri imprenditori che vogliono agire illegalmente in tal senso. La solerte attività investigativa della polizia municipale non ha mai permesso la realizzazione di opere abusive a Napoli (almeno credo....) e, certo, non poteva chiudere gli occhi proprio adesso. Bravi e complimenti.

    • Avatar anonimo di GIanni
      GIanni

      D'accordissimo con te carlo, a Napoli si sparano le mosche col cannone e si lasciano liberi leoni e tigri per la città. Quest'ultimo evento dimostra come in questa città non sia possibile far nulla di positivo, magari potevano attendere un altro mese prima di procedere al sequestro (sperando che arrivasse questa autorizzazione) ed impiegare questo lasso di tempo per acciuffare i veri criminali, sequestrare strutture deturpanti e lottare contro l'abusivismo (non solo edilizio ma anche la camorra dei parcheggiatori ad esempio). Come si farebbe a Napoli senza la municipale....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Stefania Fragliasso: fermate due persone

  • Attualità

    Via Toledo da record: è tra le 10 strade con più traffico pedonale in Europa

  • Cultura

    Premio Montale a Peppe Barra, il messaggio ai napoletani: "Amate di più questa città capitale"

  • Politica

    Pd, Martina a Napoli: "Abbiamo rischiato la fine. Oggi siamo combattivi"

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Incidente stradale sull'Asse Mediano, distrutte tre automobili

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 27 al 31 maggio

Torna su
NapoliToday è in caricamento